Acronimo di Accord Transport Perissable, la normativa ATP disciplina il trasporto refrigerato delle merci in regime di temperatura controllata, e in particolare di alimenti deperibili.

All’interno dell’accordo vengono specificate le temperature da rispettare a seconda della categoria merceologica.

Ogni automezzo inoltre deve essere dotato di apposite sigle di riconoscimento associate alle sue caratteristiche e alla classe di appartenenza del mezzo stesso.

In questa sede cercheremo di elencare le principali categorie di trasporto ATP, cercando di capire le caratteristiche che ogni camion frigo deve possedere per appartenervi.

Specializzata nel trasporto alimentare, Clanis ad Arezzo dispone di camion frigo allestiti nel pieno rispetto di tali normative: consultate il sito web per info e preventivi.

Le temperature previste nel regime di trasporto ATP

Il massimo delle temperature raggiungibili dai veicoli abilitati al trasporto ATP di alimenti frigoriferi sono divise in 3 classi:

  • Classe A: è una temperatura compresa fino a +0°C;
  • Classe B: la temperatura scende fino a -10°C;
  • Classe C: vale per sistemi refrigeranti in grado di raggiungere -20°C e oltre.

Le classi di traporto ATP

Furgoni coibentati, camion frigo e altri veicoli adibiti al trasporto refrigerato in regime ATP si dividono invece nelle seguenti categorie:

  • Veicolo isotermico normale (IN): adatto al trasporto di alimenti deperibili a cui non necessita l’ausilio del sistema refrigerato, e con una temperatura massima di +0°C;
  • Veicolo frigorifero normale di classe A (FNA): è adibito al trasporto di alimenti deperibili in regime refrigerato, con una temperatura massima raggiungibile di +0°C;
  • Veicolo isotermico rinforzato (IR): adatto per trasportare alimenti deperibili senza l’utilizzo ella refrigerazione, per il quale la temperatura massima è sempre di +0°C;
  • Veicolo frigorifero rinforzato di classe A (FRA): per il trasporto di alimenti deperibili fino ad una temperatura di +0°C;
  • Veicolo frigorifero rinforzato di classe B: la temperatura massima di esercizio per la quale è abilitato è di -10°C;
  • Veicolo frigorifero rinforzato classe C: la temperatura di abilitazione scende a -20°C e oltre;
  • Veicolo refrigerato rinforzato classe C: a differenza degli altri utilizza come sistema di refrigerazione delle piastre eutettiche, ed è abilitato alla temperatura di -20°C e oltre.